Vai al contenuto

Ballottaggi: a Lucca un voto tra le polemiche per gli apparentamenti del centrodestra

Si gioca a Lucca la principale partita dei ballottaggi in Toscana dove sono state forti le polemiche in vista del voto, specie per gli apparentamenti nel centrodestra. L’esito del primo turno vede in vantaggio il candidato del centrosinistra Francesco Raspini con il 42,7%. Il candidato sindaco unitario del centrodestra Mario Pardini, arrivato secondo col 34,3%, ha trovato l’accordo per il sostegno al ballottaggio da parte di Fabio Barsanti (9,5%), già eletto consigliere comunale nel 2017 con CasaPound e ora sostenuto dalle liste Difendere Lucca, Centrodestra per Barsanti e Prima Lucca-Italexit con Paragone. Accordo anche con il candidato civico Elvio Cecchini, che ha ottenuto il 2,96%.

L’apparentamento con Barsanti ha scatenato numerose polemiche, in primis a gran voce da parte del Pd che è insorto per l’accordo con la destra, ma anche in Fi con il caso del deputato Elio Vito, già capogruppo alla Camera e ministro nel quarto governo Berlusconi, che ha annunciato le dimissioni da Forza Italia e anche dal Parlamento. Un aiuto a Pardini potrebbe arrivare anche dall’area dei no Green pass con l’appoggio in chiave anti Pd di Andrea Colombini (4,19%), candidato sindaco sostenuto da liste civiche di cui una chiaramente contraria al certificato verde.

Anche il candidato sindaco Alberto Veronesi (3,65%) ha annunciato il suo appoggio a Pardini, venendo subito ‘scaricato’ e smentito dalle liste che lo hanno sostenuto: Italia Viva, +Europa e Azione con Calenda che ha ribadito il sostegno “al candidato del centrosinistra (senza i 5s)”. Ha poi annunciato il suo sostegno a Pardini Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Viareggio (Lucca) eletto con il centrosinistra ma da tempo in rotta con il Pd che è passato all’opposizione in consiglio comunale Altra partita tutta toscana è il ballottaggio a Carrara (Massa Carrara) che vede la candidata del centrosinistra, senza M5s, Serena Arrighi (29,92%) e il candidato della Lega Simone Caffaz (18,93%) che potrà contare sul sostegno del candidato di Fi e Fdi Andrea Vannucci (16,98%) e del deputato Iv Cosimo Ferri che ha rotto l’alleanza con socialisti. 
   

Gestisci il consenso ai cookie

Per fornire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per archiviare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o ID univoci su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.

Funzionale

Sempre attivo
L'archiviazione tecnica o l'accesso sono strettamente necessari al fine legittimo di consentire l'uso di un servizio specifico esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente, o al solo scopo di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica.

Statistiche

L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici. L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici anonimi. Senza un mandato di comparizione, una conformità volontaria da parte del vostro Fornitore di Servizi Internet, o ulteriori registrazioni da parte di terzi, le informazioni memorizzate o recuperate per questo scopo da sole non possono di solito essere utilizzate per l'identificazione.

Marketing

L'archiviazione tecnica o l'accesso sono necessari per creare profili di utenti per inviare pubblicità, o per tracciare l'utente su un sito web o su diversi siti web per scopi di marketing simili.