Vai al contenuto

Elezioni, Casellati in Basilicata con FI. Renzi capolista in Toscana, Lombardia e Campania

Alle 20 scade il termine per la presentazione delle liste nelle varie Corti d’appello e comincia a farsi più chiaro il quadro delle candidature.

TERZO POLO – “Io guiderò la lista al Senato in Lombardia, Toscana e Campania”, annuncia il leader di Italia Viva, Matteo Renzi. “Le liste, naturalmente, hanno provocato molti problemi . Ringrazio tutti gli amici che hanno dato la disponibilità, quelli che hanno fatto un passo indietro con eleganza e stile, quelli che sono più o meno giustamente arrabbiati. Tutti comunque siamo in pista per una grande campagna elettorale”.

CENTRODESTRA –  Claudio Durigon e Alfredo Becchetti, rispettivamente coordinatori della Lega Lazio e Roma, hanno depositato le liste alla Corte di Appello di Roma. Durigon ha confermato che per I collegi uninominali del centrodestra “Giorgia Meloni sarà candidata a L’Aquila”.  Negli uninominali del Lazio saranno candidati Fabio Rampelli, Antonio Tajani e Claudio Durigon. Salvini avverte: “Sì è chiuso tutto da ieri, stiamo aspettando che anche gli altri alleati diano il materiale. Sono orgoglioso, noi non abbiamo nomi noti ma sindaci, imprenditori e rappresentanti del volontariato che sapranno cosa fare in Parlamento. Ed è riconfermata la squadra di governo”

Casellati in Basilicata – La presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, sarà candidata per FI all’uninominale. Lo conferma il coordinatore veneto di Fi, Michele Zuin, che in questi minuti sta presentando le liste per il Veneto in Corte d’Appello a Venezia.

Berlusconi candidato a Monza, Piemonte e Lazio 2 – Berlusconi è candidato a Monza all’uninominale del Senato ed è capolista nel collegio 2 e nel collegio 3 del Senato. Sempre al Senato al collegio 1 è candidata Licia Ronzulli come capolista. Marta Fascina, la compagna di Silvio Berlusconi e deputata, è candidata alla Camera nella circoscrizione Lombardia 1 (che comprende Milano Monza )al collegio 1 e, come capolista, al Collegio 2. E in Lombardia sono candidati anche Stefania Craxi, Valentina Aprea e Alessandro Cattaneo.

Le candidature di FdI in Campania – Sarà l’ex presidente del Senato, Marcello Pera, a guidare il listino per l’elezioni al Senato nel collegio Campania 1. A seguire la senatrice Giovanna Petrenga, il coordinatore di Fdi a Napoli Sergio Rastrelli (figlio dello scomparso ex presidente della Regione Campania e nipote del gesuita Massimo, fondatore a Napoli delle prime fondazioni antiusura) e la giornalista Gabriella Peluso, capo ufficio stampa del Consiglio regionale della Campania. Petrenga però guida il listino al Senato anche nel collegio di Campania 2. Scende in campo per la Camera anche Marta Schifone, componente del direttivo di Fdi, figlia di Luciano, storico dirigente di An, più volte consigliere regionale della Campania e assessore nella giunta regionale Rastrelli. Corrono per la riconferma i deputati uscenti Edmondo Cirielli e Antonio Iannone che all’ uninominale per la Camera a Caserta sfida Piero De Luca, candidato del Pd, figlio del presidente della Regione. Fuori la consigliera regionale Carmela Rescigno, subentrata nell’assemblea regionale a Marco Nonno, e 4 sindaci: Nello Donnarumma (Palma Campania), Antonio Del Giudice (Striano), Pietro Sagristani (Sant’Agnello) e Giovanni Corrado (Cicciano).

Tosi candidato con FI a Verona – Flavio Tosi sarà il capolista per Forza Italia nel collegio plurinominale alla Camera Verona. Lo conferma lo stesso ex sindaco. Tosi aveva annunciato il suo ingresso nel partito di Silvio Berlusconi il 15 giugno scorso a Roma, dopo il risultato del primo turno delle elezioni comunali di Verona, che lo avevano visto escluso dal ballottaggio.

PARTITO DEMOCRATICO – Il segretario del Pd Enrico Letta sarà candidato come capolista alla Camera in Lombardia e Veneto. È quanto si apprende da fonti Dem, mentre Carlo Cottarelli sarà capolista al Senato a Milano e il professore e microbiologo Andrea Crisanti sarà capolista in EuropaRipescato Stefano Ceccanti per il Collegio di Pisa

SINISTRA ITALIANA-VERDICarlotta Bonvicini, Aboubakar Soumahoro (candidato anche all’uninominale a Modena) e Giovanni Paglia sono i capolista di Sinistra-Verdi alla Camera in Emilia-Romagna, presentate in mattinata alla Corte d’Appello di Bologna. Alle loro spalle Luca Fornasari, Eleonora Evi e Cristina Megozzi. Al Senato confermata, invece, la candidatura di Possibile, con Giuseppe Civati e Beatrice Brignone, alternandosi come capolista nelle due circoscrizioni. Dietro di loro, nel collegio 2 c’è Fausto Tomei, di Sinistra Italiana e in Coalizione Civica a Bologna.

Gestisci il consenso ai cookie

Per fornire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per archiviare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o ID univoci su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.

Funzionale

Sempre attivo
L'archiviazione tecnica o l'accesso sono strettamente necessari al fine legittimo di consentire l'uso di un servizio specifico esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente, o al solo scopo di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica.

Statistiche

L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici. L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici anonimi. Senza un mandato di comparizione, una conformità volontaria da parte del vostro Fornitore di Servizi Internet, o ulteriori registrazioni da parte di terzi, le informazioni memorizzate o recuperate per questo scopo da sole non possono di solito essere utilizzate per l'identificazione.

Marketing

L'archiviazione tecnica o l'accesso sono necessari per creare profili di utenti per inviare pubblicità, o per tracciare l'utente su un sito web o su diversi siti web per scopi di marketing simili.