Vai al contenuto

Elezioni: Paragone, c.destra? No a chi è infarinato di draghismo

“Escludo assolutamente un’alleanza dopo il voto con il centrodestra: nessun accordo con chi s’è infarinato con il draghisno, non ci interessa”. Lo afferma il leader di Italexit Gianluigi Paragone al termine della presentazione della lista del movimento del Lazio.

A chi gli chiede se dopo il voto prevede di guidare una protesta sociale, risponde: “La mobilitazione è in re ipsa quando non hai la pace sociale. Ricordo che dopo la grande crisi finanziaria si suicidarono tantissimi imprenditori. Prevedo che in tanti, durante la crisi energetica, avranno pignorata la casa. Poi si parla già di nuovi vaccini e non penso che la gente voglia ancora essere presa in giro”. Inoltre “Anche dopo Draghi ci sarà un’ agenda fottutamente liberista: chiunque venga dopo di lui si sa che le riforme saranno fatte con il pilota automatico”.

“Destra e sinistra sono tutti uguali: euro Salvini, euro Meloni, euro Letta. Quando si inviarono le armi, Meloni votò con gli altri. Le sanzioni sono un errore profondo. Gli italiani stanno combattendo una guerra che non è la nostra” ha elencato Paragone. E la citazione della Meloni è stata accompagnata da tanti fischi.

Il leader di Italexit  ha ricordato che “le imprese e le famiglia stanno andando in rovina. Chi ci disse che dovevamo abbassare l’aria condizionata, a ottobre ci dirà che il riscaldamento è un lusso? Che lavorare è un lusso? Il governo sta aiutando gli speculatori”, aggiunge.

E, ancora, Paragone “Se Draghi vuole la pace ci dia i diritti. Ora basta” ha detto Paragone tra gli applausi, aggiungendo che “E’ già in corso la sostituzione degli uomini con l’intelligenza artificiale, con l’algoritmo. Stanno smontando i rapporti diretti, la visione sociale, c’è sempre qualcuno che comanda dall’alto che schiaccia sul basso. Noi abbiamo candidato gente di Casapound come quelli dei centri sociali”.

Il senatore William De Vecchis, aprendo la presentazione dei candidati del Lazio della formazione ha sottolineato che: “L’unica vera novità del panorama politico italiano è Italexit: siamo gli unici che difendono la libertà nel nostro Paese”. Lui, come molti militanti presenti all’iniziativa, indossa una maglietta nera con su scritto Italexit.con Paragone. A fianco del palco c’è il simbolo elettorale: un esagono che raffigura un tricolore con sopra una grossa croce disegnata da una matita stilizzata.

Gestisci il consenso ai cookie

Per fornire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per archiviare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o ID univoci su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.

Funzionale

Sempre attivo
L'archiviazione tecnica o l'accesso sono strettamente necessari al fine legittimo di consentire l'uso di un servizio specifico esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente, o al solo scopo di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica.

Statistiche

L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici. L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici anonimi. Senza un mandato di comparizione, una conformità volontaria da parte del vostro Fornitore di Servizi Internet, o ulteriori registrazioni da parte di terzi, le informazioni memorizzate o recuperate per questo scopo da sole non possono di solito essere utilizzate per l'identificazione.

Marketing

L'archiviazione tecnica o l'accesso sono necessari per creare profili di utenti per inviare pubblicità, o per tracciare l'utente su un sito web o su diversi siti web per scopi di marketing simili.