Vai al contenuto

La geografia di FI, un partito sotto assedio

C’è chi la definisce una tensione sana e chi una tensione e basta. Di certo i primi giorni della nuova legislatura hanno aumentato il livello di fibrillazione in Forza Italia. Come sempre, tutti all’interno del partito aspettano le prossime mosse di Silvio Berlusconi, chi auspicando che non arretri nella delicata trattativa con Giorgia Meloni, chi sperando che si possano trovare strategie più concilianti per far partire il nuovo governo. La situazione provoca preoccupazioni anche nella famiglia del Cavaliere, e non è casuale che in questo momento sia tornato in campo Gianni Letta. Per certi versi, può apparire semplicistico fare la distinzione fra due anime: una schierata con Licia Ronzulli, in cui predomina l’irritazione per i veti messi da FdI sul suo nome nell’esecutivo, ma non solo quelli; e una più governista guidata da Antonio Tajani, in predicato di diventare il prossimo ministro degli Esteri.
    Secondo più parlamentari azzurri, tuttavia, questo confronto tra due visioni definisce lo stato delle cose, in un clima, nota qualcuno, da “si salvi chi può”, in cui circolano anche i timori su tentativi di prosciugare Forza Italia da più parti. Timori non solo legati alla notizia – emersa dopo un incontro fra Lorenzo Cesa, Antonio De Poli e Francesco Lollobrigida, uno dei fedelissimi di Giorgia Meloni – che i centristi di Noi moderati stanno lavorando per formare i gruppi alla Camera e al Senato, ottenendo le necessarie deroghe in mancanza dei numeri minimi. Una dinamica normale, assicurano i centristi, ma la tempistica lascia dentro FI il sospetto che sia stata pensata anche nell’ottica di una sorta di ‘operazione responsabili’.
    Una prova degli equilibri interni al partito di Berlusconi si potrebbe avere all’inizio della prossima settimana quando dovranno essere indicati i capogruppo, tema al centro di riunioni dei gruppi che si terranno fra lunedì e martedì. Al Senato al momento si parla di tre possibili soluzioni per il ruolo ricoperto nell’ultima legislatura da Anna Maria Bernini, papabile per il ministero dell’Università. C’è Ronzulli. Poi Maurizio Gasparri, che altrimenti potrebbe entrare nella contesa per i vicepresidenti di Palazzo Madama. E infine Gianfranco Miccichè, considerato uno dei registi del mancato voto a Ignazio La Russa. Paolo Barelli, fra i deputati più vicini a Tajani, è in corsa per la riconferma come capogruppo della Camera, anche se si parla di due alternative come Giorgio Mulè e Alessandro Cattaneo, invece ritenuti filo-Ronzulli. Tutte partite interne, inevitabilmente intrecciate alla trattativa con Fratelli d’Italia.
   

Gestisci il consenso ai cookie

Per fornire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per archiviare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o ID univoci su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.

Funzionale

Sempre attivo
L'archiviazione tecnica o l'accesso sono strettamente necessari al fine legittimo di consentire l'uso di un servizio specifico esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente, o al solo scopo di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica.

Statistiche

L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici. L'archiviazione tecnica o l'accesso che viene utilizzato esclusivamente per scopi statistici anonimi. Senza un mandato di comparizione, una conformità volontaria da parte del vostro Fornitore di Servizi Internet, o ulteriori registrazioni da parte di terzi, le informazioni memorizzate o recuperate per questo scopo da sole non possono di solito essere utilizzate per l'identificazione.

Marketing

L'archiviazione tecnica o l'accesso sono necessari per creare profili di utenti per inviare pubblicità, o per tracciare l'utente su un sito web o su diversi siti web per scopi di marketing simili.